Get 20M+ Full-Text Papers For Less Than $1.50/day. Start a 14-Day Trial for You or Your Team.

Learn More →

La comunicazione durante il Concilio Vaticano II

La comunicazione durante il Concilio Vaticano II La comunicazione durante il Concilio Vaticano 11* losE MARfA LA PORTE / ROMA 11 tema della comunicazione durante il Concilio Vaticano 11 e gia stato af­ frontato da moltissimi punti di vista ed e per tale motivo che questo breve saggio si propone di analizzare alcuni processi di comunicazione che si so­ no sviluppati durante la preparazione e tutti i lavori deI Concilio, inclusa la posteriore diffusione dei documenti da esso prodotti. Seguendo queste arco temporale la disamina sara suddivisa in quattro parti che riguardano: 1) il contesto mediatico; 2) le fasi preparatorie e l'inizio; 3) il suo evolversi tra la fine della seconda e la terza sessione (1963-1964); 4) la conclusione e la sua successiva recezione. 1. Contesto mediatico Lo sviluppo della stampa, la nascita e l' affermarsi deI cinema, della radio e della televisione hanno determinato molti cambiamenti sociali deI vente­ simo secolo e hanno condizionato profondamente il contesto storico-cultu­ rale delle nuove generazioni. All'inizio degli anni '60 il numero dei biglietti venduti nei cinema annualmente era di 2.129 milioni negli Stati Uniti, 501 in Gran Bretagna, 745 in Italia e 419 in Francia • La stampa, pur mantenen­ do un ruolo sociale importante, fa registrare nella http://www.deepdyve.com/assets/images/DeepDyve-Logo-lg.png Annuarium Historiae Conciliorum Brill

La comunicazione durante il Concilio Vaticano II

Annuarium Historiae Conciliorum , Volume 43 (2): 18 – Jun 20, 2011

Loading next page...
 
/lp/brill/la-comunicazione-durante-il-concilio-vaticano-ii-y7A241gvaD
Publisher
Brill
Copyright
Copyright © Koninklijke Brill NV, Leiden, The Netherlands
ISSN
0003-5157
eISSN
2589-0433
DOI
10.30965/25890433-04302003
Publisher site
See Article on Publisher Site

Abstract

La comunicazione durante il Concilio Vaticano 11* losE MARfA LA PORTE / ROMA 11 tema della comunicazione durante il Concilio Vaticano 11 e gia stato af­ frontato da moltissimi punti di vista ed e per tale motivo che questo breve saggio si propone di analizzare alcuni processi di comunicazione che si so­ no sviluppati durante la preparazione e tutti i lavori deI Concilio, inclusa la posteriore diffusione dei documenti da esso prodotti. Seguendo queste arco temporale la disamina sara suddivisa in quattro parti che riguardano: 1) il contesto mediatico; 2) le fasi preparatorie e l'inizio; 3) il suo evolversi tra la fine della seconda e la terza sessione (1963-1964); 4) la conclusione e la sua successiva recezione. 1. Contesto mediatico Lo sviluppo della stampa, la nascita e l' affermarsi deI cinema, della radio e della televisione hanno determinato molti cambiamenti sociali deI vente­ simo secolo e hanno condizionato profondamente il contesto storico-cultu­ rale delle nuove generazioni. All'inizio degli anni '60 il numero dei biglietti venduti nei cinema annualmente era di 2.129 milioni negli Stati Uniti, 501 in Gran Bretagna, 745 in Italia e 419 in Francia • La stampa, pur mantenen­ do un ruolo sociale importante, fa registrare nella

Journal

Annuarium Historiae ConciliorumBrill

Published: Jun 20, 2011

There are no references for this article.